C’e’ un posto dove coltivano rose e margherite… no, mi sbaglio, non sono fiori.

Sono minuscole piante grasse, molto carine.piantine grasse

A guardarle bene alcune sembrano confetti, altre sono un toccasana per la pelle e il corpo, altre sembrano miniroselline che ti verrebbe voglia di realizzarci un bracciale o un bouquet, una addirittura sembra una torre squadrata come un grattacielo.

Poi se sposti lo sguardo incontri le stelle, quelle colorate di rosso, di grigio, alcune quasi nere.piante grasse

Centinaia di varietà, di forme, di colori, di texture che non resisti al desiderio di toccarle… tanto non pungono!

Le trasformo in centrotavola d’arredo per i miei spazi: fanno compagnia.

In particolare una è proprio amica della mia piccola Caterina: è l’aloe, l’aloe vera.

Ne ha una sulla sua scrivania rosa,

e ogni volta che una zanzarina le fa dispetto o si sbuccia il ginocchio cadendo dalla bicicletta nuova (che in verità è piu grande di lei) ne taglia un pezzetto  e strofina il gel che ne fuoriesce per disinfettarsi.

Ed ogni volta:” mamma, è un po vischioso, ma mi guarisce”.aloe

Se poi è il momento per allestire un aperitivo o un momento di convivialità, le torte  fiorite e vegetali non mancano mai perchè, oltre ad ogni tipo di dolcezze e dolciumi, io adoro le decorazioni sulle alzatine soprattutto se di porcellana candida o color cipria.

piante grasse

E se una fogliolina cade.. poco importa: da essa nasce una nuova vita.

piante grasse

Lascia un commento

Tu cosa ne pensi?