Rosa, bianca, crema, cipria, rossa, bourdeaux, viola e a volte quasi nera.

peonia

Un fascino incantevole, ti cattura lo sguardo e non ti lascia fin quando non resisti più alla tentazione di accarezzarla e di avvicinarti al suo profumo leggero, delicato e poi pieno, intenso, magico e inebriante.

E’ difficile resisterle, è impossibile non restarne incantati ad ammirarla.

E lei si lascia ammirare come  una donna bella, consapevole e sfuggente.

Perchè lo splendore della peonia non si puo ingabbiare, lei è libera, è effimera e  eterna: è una “giovane regina”.

Da sempre ammalia chi le si avvicina anche solo per guardarla, incanta spose che la vorrebbero sempre.

Ma lei si concede solo per poco tempo ed io l’aspetto, ogni anno, mi riempio di lei.

peoniaMetto via un po di foglie, un piccolo taglio al gambo verde e subito in acqua, tanta acqua.

Rimango li a guardarla schiudersi, i petali che si gonfiano, si arricciano, si accavallano ma ognuno al loro posto.

Sembrano non finire mai…è dolce aspettarne la fioritura come la sinfonia di una grande orchestra.

Poche settimane, pochi giorni rimane la sua bellezza e in questo tempo vorrei riempire di lei tutti i tavoli e le mensole e i vasi e i cestini.

A giorni la sua delicatezza sarà accompagnata da foglie e rami di ulivo: un’esperienza nuova, due essenze forti e opposte, un connubio per una sposa elegante e decisa.

Saranno emozioni bellissime, da raccontare.peonia

 

 

 

dorettawedding

 

thumb_IMG_0075_1024

Lascia un commento

Tu cosa ne pensi?