La stanza rossa

Flower Designer

La stanza rossa

Spesso mi domandano “qual’è il tuo colore preferito?”

Io ci rifletto un attimo, faccio una rapida carrellata dei colori  nella mia mente e la risposta immediata è “non ho un colore preferito, li amo tutti, ma davvero tutti!”

La mai vita si è popolata di colori quando decisi che essere una fiorista sarete stata la mia gratificazione più grande.

Ed è divertente giocare con i colori e con i fiori: nessun accostamento è banale, le combinazioni sono infinite, mai uguali, comunicano sempre una sensazione diversa in base alla quantità di un rosso piuttosto che di un bianco , di una peonia rosa piuttosto che di una camomilla.

Sara mi chiese di dare luce e accoglienza ad una parete dipinta di rosso in una zona di casa.

Il rosso comunica gia di per se tanta energia, infatti l’esposizione al rosso produce tanta adrenalina, ma evidentemente lei aveva bisogno di imprimere alla sua casa anche una pennellata di romanticismo.

Le ho proposto una pioggia di rose bianche il suo sguardo si è illuminato subito: come per incanto dal soffitto una miriade di rose bianche venivano giu sospese da un filo invisibile. Immediatamente la grinta della parete veniva addolcita dall’ingenuità e dalla purezza del bianco.

Mi disse in seguito “quando rientro a casa mi invade un senso di tranquillità mai scontata, un senso di energica armonia, sembrano tante ali d’angelo che mi accolgono e mi fanno festa”.